Verso Napoli – Barcellona: come giocherà Calzona ed il ritorno di Osimhen

BARCELONA, SPAIN - FEBRUARY 17: Eric Garcia of FC Barcelona competes for the ball with Victor Osimhen of SSC Napoli during the UEFA Europa League Knockout Round Play-Off Leg One match between FC Barcelona and SSC Napoli at Camp Nou on February 17, 2022 in Barcelona, Spain. (Photo by Pedro Salado/Quality Sport Images/Getty Images)

Questa sera alle ore 21:00 allo stadio Diego Armando Maradona ci sarà Napoli-Barcellona.

Il match valevole per gli ottavi di finale di Champions League sarà molto delicato per gli azzurri dopo il cambio di allenatore arrivato proprio nelle ultime ore: sulla panchina partenopea ci sarà quindi Calzona.

La sfida di questa sera è una di quelle per la quale vale la pena seguire il calcio. La Champions League è la competizione più affascinente per i club di tutta Europa che dà la possibilità di misurarsi con tutti i più grandi e di mettersi in mostra. I napoletani non vedono l’ora di recarsi allo stadio (sold out) o di gustarsi la partita da casa. C’è sempre stata una grande attesa per questo match, soprattutto perchè il Napoli non è mai riuscito a strappare una vittoria ai campioni spagnoli. In 4 precedenti (due in Champions League e due in Europa League), il Napoli ha portato a casa due pareggi e due sconfitte. In casa aveva pareggiato in CL nel 19-20 con il risultato di 1-1 e perso in Europa League nella stagione 21-22 per 2-4.

Il Napoli ospiterà il Barcellona, la squadra più blasonata di questo secolo. Un match delicatissimo che potrebbe riportare entusiasmo in casa azzurra in caso di vittoria e che potrebbe far crollare il morale a terra a tutti i tifosi, in caso di sconfitta. Gli stessi tifosi che non vedono l’ora di tornare ad ammirare il campione mascherato Victor Osimhen, rimasto fuori contro il Genoa durante l’ultima di campionato a causa di un ritardo del volo dall’Africa. Sarà proprio il centravanti stellare a dover far saltare le file Blaugrana. La sua rapidità potrebbe mettere a dura prova i due centrali avversari. Inoltre, anche Kvaratskhelia potrà beneficiare della presenza del nigeriano data l’ottima intesa tra i due.

Come arriva il Napoli

Dopo le recenti prestazioni, Mister Walter Mazzarri è stato esonerato da ADL e non avrà la possibilità di viversi Napoli-Barcellona. Al suo posto è arrivato Calzona, vice di Sarri ai tempi del Napoli e attuale allenatore della Slovacchia. Si tratta del terzo allenatore in una sola stagione. Mazzarri non è riuscito a ricalibrare il Napoli dopo un inizio di stagione molto complicato. Le ha provate tutte, ha provato a scuotere i suoi, ha provato a cambiare modulo e ha provato a far tornare ai giocatori quella voglia che li hanno contraddistinti lo scorso campionato. Tutto vano. Tutto inutile. La squadra dello scorso anno è solo un lontano ricordo. Gli automatismi si sono persi e c’è malcontento nello spogliatoio per le grane Osimhen e Zielinski. Il primo, appena tornato dalla Coppa d’Africa, dove la sua Nigeria ha perso in finale contro la Costa d’Avorio. Il secondo invece per il mancato rinnovo del contratto ed il passaggio all’Inter previsto per giugno.

Tra i tifosi e anche alcuni personaggi legati al mondo dello sport quello di Calzona non è una semplice scelta virata su un traghettatore qualsiasi. Come dichiarato da Luciano Moggi, Aurelio De Laurentiis in questo modo vorrebbe provare a convincere di nuovo Maurizio Sarri sulla sua panchina. Al momento infatti Sarri non sta ottenendo grandi risultati con la Lazio e un suo addio a fine anno sarebbe plausibile, soprattutto perchè Lotito non lo ha praticamente mai accontentato sul mercato comprando giocatori che si sono dimostrati poco adatti al suo stile di gioco. Intanto però Calzona, allenatore della nazionale slovacca oltre che ex vice di Sarri, è pronto a fare il suo esordio in Champions League.

Probabile Formazione Napoli

Calzona non vuole stravolgere la squadra e vuole cercare di riportare negli 11 titolari quegli automatismi dello scorso anno. Per questo motivo si schiererà in campo con il consueto 433. Modulo che utilizza anche con la sua Slovacchia, dove gioca anche Lobotka peraltro. Ecco la sua probabile formazione di questa sera. Lo stesso regista slovacco sarà il fulcro del gioco del Napoli di Calzona. Il nuovo allenatore farà affidamento proprio su Lobotka per costruire delle buone geometrie in campo. Non potrà però contare su Piotr Zielinski, escluso dalla lista Champions e quindi non ci sarà in Napoli-Barcellona.

Probabile formazione Napoli: Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Cajuste; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia . 

Come arriva il Barcellona

Il Barcellona quest’anno sta soffrendo un po’ in campionato dove si trova al terzo posto in classifica alle spalle del Real Madrid e addirittura del Girona. La squadra di Xavi, ricca di individualità, non riesce a trovare la giusta continuità. Durante l’ultima partita di campionato il suo Barca si è imposto sul Celta Vigo per 2-1 solo grazie alla doppietta del solito Lewandoski (su rigore al minuto 97). Diverso invece il cammino in Champions League dove si è classificato primo nonostante due sconfitte (contro Shaktar e quella ininfluene contro il Royal Antwerp). Xavi quindi ha bisogno di dimostrare che la sua squadra è ancora in grado di competere ai massimi livelli e per questo stasea schiererà la migliore formazione.

Probabile formazione Barcellona: Ter Stegen; Koundé, Araujo, Martinez, Cancelo; De Jong, Christensen, Gundogan; Yamal, Lewandowski, Pedri.

Dove guardare Napoli-Barcellona in Tv

L’andata di finale degli ottavi di Champions League tra Napoli e Barcellona sarà visibile, in esclusiva, sulla piattaforma Amazon Prime.

BARCELONA, SPAIN - FEBRUARY 17: Eric Garcia of FC Barcelona competes for the ball with Victor Osimhen of SSC Napoli during the UEFA Europa League Knockout Round Play-Off Leg One match between FC Barcelona and SSC Napoli at Camp Nou on February 17, 2022 in Barcelona, Spain. (Photo by Pedro Salado/Quality Sport Images/Getty Images)
Previous post Notti di Champions al Maradona, alla scoperta del Barcellona di Xavi: “Non firmiamo per un pareggio”
Il Tifoso Speranzoso: Napoli-Barcellona 1 a 1, c'è vita a Castelvolturno
BARCELONA, SPAIN - FEBRUARY 17: Eric Garcia of FC Barcelona competes for the ball with Victor Osimhen of SSC Napoli during the UEFA Europa League Knockout Round Play-Off Leg One match between FC Barcelona and SSC Napoli at Camp Nou on February 17, 2022 in Barcelona, Spain. (Photo by Pedro Salado/Quality Sport Images/Getty Images)
Next post Il Tifoso Speranzoso: Napoli-Barcellona 1 a 1, c’è vita a Castelvolturno

Articoli correlati

Lascia un commento